M5S: “SPOSTAMENTO LABORATORI RIVOLI – PINEROLO – ORBASSANO, SCHIAFFO AL TERRITORIO DELLA GIUNTA CHIAMPARINO”

Spostamento laboratori di Rivoli, Pinerolo e Orbassano a Torino: la Giunta Chiamparino ha ignorato le richieste dei cittadini, del territorio e degli operatori. 

Con l’approvazione della delibera da parte avvenuta oggi in Giunta si penalizzano i cittadini di questi territori nonostante gli ingenti investimenti fatti di recente nei laboratori analisi di Rivoli, Pinerolo e Orbassano.

Abbandonare queste strutture è uno schiaffo al territorio. Noi vogliamo che il 100% degli esami routinari sia per interni che esterni resti a Rivoli, Pinerolo e Orbassano con un sistema integrato costituito da un laboratorio di base multisede su Rivoli e Pinerolo e un centro di riferimento sul San Luigi di Orbassano, con attività diffusa sul territorio che garantisca la produttività e la vicinanza al cittadino, concentrando al Mauriziano solo le analisi rare o rarissime ed ultra-specialistiche che non vengano effettuate al San Luigi.

Non crediamo infatti ci sia né un risparmio né un miglioramento della qualità delle analisi con l’accorpamento voluto da Chiamparino e Saitta. La conferma è arrivata in Commissione Sanità, quando a specifica domanda sull’ammontare dei risparmi, l’assessore non ha saputo rispondere.

Giorgio Bertola, Candidato Presidente Regione Piemonte

Francesca Frediani – Federico Valetti – Davide Bono 

Consiglieri regionali M5S Piemonte

Elisa Pirro, Senatrice M5S

Gruppi Consiliari M5S Orbassano – Pinerolo – Rivoli

L’articolo M5S: “SPOSTAMENTO LABORATORI RIVOLI – PINEROLO – ORBASSANO, SCHIAFFO AL TERRITORIO DELLA GIUNTA CHIAMPARINO” proviene da MoVimento 5 Stelle Piemonte.

NUOVE FERMATE AV SULLA TORINO-MILANO. SECONDO STUDIO LINKS MAGGIORI UTENZE DA RIPGRAMMAZIONE LINEE LOCALI, COME M5S SOSTIENE DA SEMPRE. DA APPROFONDIRE FERMATE CHIVASSO E NOVARA EST.

E’ stato compiuto un ulteriore passo verso la possibilità di istituire nuove fermate dell’Alta Velocità Torino Milano. Lo studio di Links, e co-finanziato da privati e fondazioni bancarie, con l’imbarazzante assenza di contributo della regione Piemonte, annuncia risultati in parte prevedibili. L’attivazione di nuovi servizi di trasporto deve sempre rappresentare un’opportunità di rilancio e arricchimento del territorio, in particolare delle aree più marginali o in crisi.
Tra le proposte di nuove fermate AV proposte dai territori, Novara Est e Chivasso presentano ad oggi i migliori requisiti in termini di potenziale di passeggeri trasportati, ma attendiamo di accedere allo studio completo per capirne i criteri di valutazione.
Per il M5S rimane fondamentale che le esigenze del trasporto locale si integrino con l’alta velocità. Una migliore integrazione fra i servizi regionali locali e in particolare la riattivazione delle linee ferroviarie sospese.
Manca secondo noi uno studio sull’impatto socio-economico che nuovi servizi e infrastrutture ferroviarie possono avere nel rilancio di zone depresse e spopolate. Serve in questo caso integrare queste analisi, auspichiamo con un contributo pubblico, per attuare attraverso il trasporto pubblico una vera politica di territorio. Misuriamo non solo le persone che già si spostano, ma quelle che potrebbero spostarsi se ad esempio venissero riaperte molte delle linee chiuse da Cota e Chiamparino.
Federico Valetti, Consigliere Regionale M5S Piemonte,
Vice Presidente Commissione Trasporti
Gianpaolo Andrissi, Consigliere Regionale M5S Piemonte

L’articolo NUOVE FERMATE AV SULLA TORINO-MILANO. SECONDO STUDIO LINKS MAGGIORI UTENZE DA RIPGRAMMAZIONE LINEE LOCALI, COME M5S SOSTIENE DA SEMPRE. DA APPROFONDIRE FERMATE CHIVASSO E NOVARA EST. proviene da MoVimento 5 Stelle Piemonte.

CANAVESANA, VALETTI (M5S): “QUALI TEMPI PER SISTEMARE I BINARI TRA SETTIMO E RIVAROLO? LA GIUNTA CHIAMPARINO NON RISPONDE”

Quanto ci metterà RFI a sistemare i binari tra Settimo Torinese e Rivarolo per consentire alla “Canavesana” di superare il limite dei 50 Km/h? Esiste un cronoprogramma? Perché la Regione, che ha affidato i lavori, non lo comunica?

Sono gli interrogativi che rivolgiamo ufficialmente, per la seconda volta, alla Giunta Chiamparino ma senza ottenere risposte. Oggi in Consiglio regionale abbiamo ribadito le nostre richieste, tuttavia l’assessore regionale ai Trasporti Balocco è rimasto in silenzio ancora una volta negando le risposte. 

I pendolari del Canavese e del chierese meritano una risposta e devono sapere che la regia di questi lavori è in mano alla Regione Piemonte ed affidata RFI, senza odiosi rimpalli di responsabilità.

Balocco al posto di fare incontri dal sapore pre elettorale, e solo con esponenti del PD, risponda una volta per tutte a queste domande. 

Federico Valetti, Consigliere regionale M5S Piemonte

Vicepresidente Commissione regionale trasporti

L’articolo CANAVESANA, VALETTI (M5S): “QUALI TEMPI PER SISTEMARE I BINARI TRA SETTIMO E RIVAROLO? LA GIUNTA CHIAMPARINO NON RISPONDE” proviene da MoVimento 5 Stelle Piemonte.

TORINO – CERES, VALETTI (M5S): “SERVIZIO SOSTITUTIVO, LA GIUNTA CHIAMPARINO E’ AL PIAN DEI BABI. NESSUN PROGETTO E ZERO COLLABORAZIONE CON VENARIA”

Ferrovia Torino – Ceres, buio pesto sulla gestione della linea in vista dell’interruzione dovuta al cantiere di Corso Grosseto. Come direbbe Chiamparino “Siamo al pian dei Babi”. Solo due le certezze: la linea si interromperà alla stazione di Venaria e nessuno si è preoccupato di avvertire il Comune di Venaria.

E’ quanto emerso oggi in Consiglio regionale in seguito ad una nostra interrogazione rivolta all’assessore ai Trapsorti Balocco. La Giunta ha informato che a fine anno il servizio potrebbe già essere sospeso e, nonostante alcune riunioni, non esiste ancora un progetto per il servizio sostitutivo.

Lascia senza parole il dilettantismo della Giunta Chiamparino, prima responsabile di questo disastro ampiamente annunciato.

Avevamo già previsto i rischi di totale paralisi del traffico in seguito all’abbattimento dei cavalcavia di corso Grosseto, tale situazione potrà solo aggravarsi una volta che i pendolari del treno si riverseranno con le loro auto nel nodo di Corso Grosseto, in mancanza di un servizio sostitutivo adeguato.

Federico Valetti, Consigliere regionale M5S Piemonte
Vicepresidente Commissione regionale Trasporti

L’articolo TORINO – CERES, VALETTI (M5S): “SERVIZIO SOSTITUTIVO, LA GIUNTA CHIAMPARINO E’ AL PIAN DEI BABI. NESSUN PROGETTO E ZERO COLLABORAZIONE CON VENARIA” proviene da MoVimento 5 Stelle Piemonte.

TRASPORTI, BERTOLA – VALETTI (M5S): “SBLOCCATI 29 MILIONI PER IL TRASPORTO PUBBLICO DEL PIEMONTE, FATTI CONCRETI PER MIGLIORARE I SERVIZI IMPORTANTI PER I CITTADINI”

Sbloccati per il Piemonte 29 milioni di euro che si sommano ai 350 già previsti per la nostra regione. Serviranno ad incentivare l’intermodalità e forme di viaggio a basso impatto ambientale. Oggi è arrivata la firma del Ministro Toninelli che rappresenta una buona notizia per la nostra Regione.

I soldi bloccati dal precedente Governo vengono così messi a disposizione dei cittadini per migliorare i servizi. Finalmente si inverte la rotta: priorità al trasporto pubblico dopo i pesanti tagli dei Governi precedenti e dopo le amministrazioni regionali di destra e sinistra che hanno tagliato 12 linee ferroviarie in tutto il Piemonte.

Lo sblocco di questi fondi è un importante conferma dell’impegno del Governo per il trasporto pubblico locale. Si passa dalle parole ai fatti dando priorità alle vere opere utili all’Italia ed al Piemonte.

Giorgio Bertola, Candidato Presidente Regione Piemonte

Federico Valetti, Consigliere regionale M5S Piemonte

Vicepresidente Commissione regionale Trasporti

L’articolo TRASPORTI, BERTOLA – VALETTI (M5S): “SBLOCCATI 29 MILIONI PER IL TRASPORTO PUBBLICO DEL PIEMONTE, FATTI CONCRETI PER MIGLIORARE I SERVIZI IMPORTANTI PER I CITTADINI” proviene da MoVimento 5 Stelle Piemonte.

ECOINCENTIVI, BERTOLA – VALETTI (M5S): “DA CHIAMPARINO ZERO EURO PER SOSTITUIRE I MEZZI INQUINANTI. NECESSARI PIU’ FONDI ED INCLUDERE AGENTI DI COMMERCIO”

Ecoincentivi per la sostituzione dei mezzi commerciali inquinanti: dalla Giunta Chiamparino nemmeno un euro. A bilancio, per il prossimo anno, non è stato inserito nulla.

Secondo la Giunta la misura “non tira” perché le case automobilistiche starebbero applicando sconti massicci sui mezzi diesel che sono al di fuori degli incentivi.

E’ inaccettabile che mentre il Governo sta portando avanti politiche concrete per migliorare la qualità dell’aria, l’ambiente e la mobilità sostenibile la Regione resti a guardare.

Chiederemo, attraverso una serie di emendamenti al bilancio, l’aumento delle risorse messe a disposizione per questa misura. E’ necessario inoltre l’allargamento della platea anche agli Agenti di commercio. Questa categoria rientra a pieno titolo tra quelle in cui il mezzo rappresenta uno strumento di lavoro.

Giorgio Bertola, Candidato Presidente Regione Piemonte
Federico Valetti, Consigliere regionale M5S Piemonte

L’articolo ECOINCENTIVI, BERTOLA – VALETTI (M5S): “DA CHIAMPARINO ZERO EURO PER SOSTITUIRE I MEZZI INQUINANTI. NECESSARI PIU’ FONDI ED INCLUDERE AGENTI DI COMMERCIO” proviene da MoVimento 5 Stelle Piemonte.

M5S: “SPOSTAMENTO LABORATORI RIVOLI – PINEROLO – ORBASSANO, LA MEZZA RETROMARCIA DI CHIAMPARINO NON SERVE A NULLA. IL 100% DEGLI ESAMI RIMANGA SUL TERRITORIO”

Spostamento laboratori di Rivoli, Pinerolo e Orbassano a Torino, la mezza retromarcia di Saitta non compensa gli errori della Giunta Chiamparino. 

La modifica per noi non è sufficiente. Visti gli ingenti investimenti che sono stati fatti nei laboratori analisi di Rivoli, Pinerolo e Orbassano non è accettabile che vengano abbandonate queste strutture. 

Noi vogliamo che il 100% degli esami resti sul territorio con un sistema integrato (ASL TO3 e AOU San Luigi) costituito da un laboratorio di base multisede con attività diffusa sul territorio che garantisca la produttività e la vicinanza al cittadino, concentrando al Mauriziano solo le analisi rare o rarissime ed ultra-specialistiche. 

Non crediamo infatti ci sia né un risparmio né un miglioramento della qualità delle analisi con l’accorpamento voluto da Chiamparino e Saitta. La conferma è arrivata oggi in Commissione Sanità, a specifica domanda sull’ammontare dei risparmi l’assessore non ha saputo rispondere. 

Giorgio Bertola, Candidato Presidente Regione Piemonte

Francesca Frediani – Federico Valetti – Davide Bono 

Consiglieri regionali M5S Piemonte

Elisa Pirro, Senatrice M5S

Gruppi Consiliari M5S Orbassano – Pinerolo – Rivoli

L’articolo M5S: “SPOSTAMENTO LABORATORI RIVOLI – PINEROLO – ORBASSANO, LA MEZZA RETROMARCIA DI CHIAMPARINO NON SERVE A NULLA. IL 100% DEGLI ESAMI RIMANGA SUL TERRITORIO” proviene da MoVimento 5 Stelle Piemonte.

ASTI, VALETTI – CAMPO (M5S): “UN CONVEGNO PER PARLARE DI TAV MENTRE L’ASTIGIANO HA SEMPRE MENO SERVIZI FERROVIARI E SUBISCE LE BEFFE DI BALOCCO”

Troveranno tempo per spendere mezza parola sulle ferrovie sospese dell’astigiano? Rivolgiamo questa domanda al sindaco di Asti ed a tutti gli “amici” del TAV che questa sera si daranno appuntamento al convegno sull’alta velocità presso l’università. 

Con quale faccia pensano di vendere il prodotto TAV quando questo territorio, negli ultimi anni, ha subito pesanti tagli ai servizi ferroviari? Con quale coraggio pensano di sostenere una spesa di svariati miliardi quando le giunte regionali (di destra e sinistra) ed i Governi non sono riusciti a mettere 2-3 milioni per garantire i treni pendolari nelle Langhe?

Pensiamo che le esigenze dei cittadini astigiani siano tutt’altre: raggiungere Torino senza usare l’auto, senza perdere una giornata intera e muoversi dignitosamente sul territorio. 

Chi si riempe la bocca di TAV ogni giorno cosa ha fatto per migliorare il trasporto su ferro in Piemonte? Nulla. Negli ultimi 5 anni nemmeno una linea ferroviaria riaperta. 

Oltre al danno, la beffa architettata dall’assessore regionale ai Trasporti Balocco: la finta riapertura della Asti – Alba. Su quei binari torneranno a viaggiare i treni, sì ma solo quelli turistici. I pendolari invece continueranno a restare a piedi. Intanto i politici di destra e sinistra questa sera si daranno ragione a vicenda sul TAV. In quella che sarà, probabilmente, una bella dimostrazione dello scollamento tra vecchia politica e paese reale. 

Sul fronte Asti – Cuneo ricordiamo che l’opera è già stata inserita dal Governo tra quelle prioritarie ed è in corso una trattativa per completarla velocemente senza ulteriori regali al concessionario privato. 

Federico Valetti, Consigliere regionale M5S Piemonte

Vicepresidente Commissione regionale Trasporti

Mauro Campo, Consigliere regionale M5S Piemonte

L’articolo ASTI, VALETTI – CAMPO (M5S): “UN CONVEGNO PER PARLARE DI TAV MENTRE L’ASTIGIANO HA SEMPRE MENO SERVIZI FERROVIARI E SUBISCE LE BEFFE DI BALOCCO” proviene da MoVimento 5 Stelle Piemonte.

ASTI – ALBA, M5S: “SVELATO IL BLUFF DI CHIAMPARINO E BALOCCO, I TRENI STORICI NON SERVONO AI PENDOLARI”

 

Asti – Alba, svelato il bluff di Chiamparino e Balocco. Come ampiamente denunciato dal Movimento 5 Stelle la linea sospesa più importante del basso Piemonte non apre ai pendolari. Su quei binari viaggeranno solo i treni storici, come se il diritto alla mobilità dei bei tempi andati possa rivivere solo attraverso una rievocazione storica. 

Da tempo avevamo fiutato l’inganno della premiata ditta Chiamparino e Balocco con l’incredibile annuncio della riapertura a giugno 2019 della sola tratta Asti – Castagnole, guardacaso appena un mese dopo le elezioni regionali. Come il trucco delle due scarpe. 

E’ incredibile come in 5 anni di amministrazione regionale non si sia fatto nulla di concreto per riaprire questa linea, salvo una serie di promesse a raffica a ridosso delle elezioni. Ai lavoratori ed agli studenti che vivono nelle Langhe il trenino storico della domenica serve ben poco. Un diversivo al carnevale non equivale alla riapertura della linea. 

Giorgio Bertola, Candidato Presidente Regione Piemonte 

Paolo Mighetti, Consigliere regionale M5S Piemonte

Federico Valetti, Consigliere regionale M5S Piemonte

Mauro Campo, Consigliere regionale M5S Piemonte

L’articolo ASTI – ALBA, M5S: “SVELATO IL BLUFF DI CHIAMPARINO E BALOCCO, I TRENI STORICI NON SERVONO AI PENDOLARI” proviene da MoVimento 5 Stelle Piemonte.

SMOG, BERTOLA – VALETTI (M5S): “LA REGIONE ESCLUDE IL COMUNE DI TORINO. UNO SCHIAFFO DI CHIAMPARINO A TUTTI I TORINESI”

Lotta allo Smog, la Regione esclude il Comune di Torino. La maggioranza a guida PD, oggi in Commissione regionale ambiente, ha respinto la formale richiesta dell’amministrazione torinese di aprire una commissione congiunta tra Regione e Comune sulla qualità dell’aria. Rispedita al mittente anche l’istanza di audizione. Sarebbe questa la collaborazione tra enti? 

Un vero e proprio schiaffo ai torinesi dato dalla giunta Chiamparino. La dimostrazione che in Regione non ci sia alcuna intenzione di affrontare seriamente il problema smog confrontandosi con la realtà amministrativa più coinvolta da questo problema. 

La Regione impone i blocchi auto alla Città di Torino e poi nega un confronto. Un atteggiamento inaccettabile ed irresponsabile da parte della Regione Piemonte. Vien da pensare che il PD voglia evitare di mettere in luce divisioni interne tra i propri rappresentanti in Comune e in Consiglio regionale.

Giorgio Bertola, Candidato Presidente M5S Regione Piemonte

Federico Valetti, Consigliere Regionale M5S Piemonte

L’articolo SMOG, BERTOLA – VALETTI (M5S): “LA REGIONE ESCLUDE IL COMUNE DI TORINO. UNO SCHIAFFO DI CHIAMPARINO A TUTTI I TORINESI” proviene da MoVimento 5 Stelle Piemonte.