RIAPERTURA LINEA ARONA-SANTHIA, IL M5S C’E’, IL PD FA POLEMICA PER NASCONDERE I FALLIMENTI DI CHIAMPARINO SUI TRASPORTI

Le polemiche del PD sull’intenzione del Movimento 5 Stelle di riaprire la linea ferroviaria sospesa Arona Santhià sono un maldestro tentativo di nascondere i fallimenti di Chiamparino e della sua amministrazione sulle politiche dei trasporti in Piemonte. Il governo, accusato dal consigliere Rossi (PD) di essere responsabile del taglio dei fondi sul capitolo trasporti, può inserire l’investimento nell’Accordo di Programma esclusivamente se la Regione ne richiede l’uso. E Chiamparino in 5 anni non l’ha mai fatto.

Ricordiamo a Rossi che in cinque anni di amministrazione PD l’Aassessore ai trasporti Balocco è riuscito a riaprire solo la “sua” Saluzzo – Savigliano, 14 km al prezzo di 1 milione di euro all’anno. Mentre per le altre undici linee sospese solo proclami e nessun intervento concreto. Il Consigliere Rossi può dimostrare di non essere prevenuto e di avere realmente a cuore l’Arona Santhia votando la proposta di legge M5S sulla riapertura delle linee sospese.

Noi abbiamo assunto l’impegno concreto di riattivare la Arona – Santhià, sospesa dalla Lega di Cota e non ripristinata in 5 anni di Giunta Chiamparino.  La linea deve essere estesa da una parte fino a Torino e dall’altra a fino a Berna in Svizzera. A maggio si terrà un incontro tra i governi dei due paesi cui parteciperanno anche le regioni Piemonte e Lombardia. In quella sede l’attuale amministrazione regionale potrà dimostrare di avere cambiato idea e comunicare che intende chiedere l’uso della linea al fine di riattivare una linea internazionale diretta tra Torino e la Svizzera

 

Gianpaolo Andrissi, Consigliere Regionale M5S Piemonte
Giorgio Bertola, Consigliere Regionale M5S Piemonte

Candidato Presidente M5S Piemonte

Federico Valetti, Consigliere Regionale M5S Piemonte

 

L’articolo RIAPERTURA LINEA ARONA-SANTHIA, IL M5S C’E’, IL PD FA POLEMICA PER NASCONDERE I FALLIMENTI DI CHIAMPARINO SUI TRASPORTI proviene da MoVimento 5 Stelle Piemonte.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *