CONFERMA SUI FONDI TPL IN DISCESA: LA GIUNTA CHIAMPARINO RIGIRA LA FRITTATA MA IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE RIMANE IN CRISI

Pendolari e utenti del trasporto pubblico dovranno attendere tempi migliori per usufruire di un servizio più efficiente in Piemonte.
Oggi in Consiglio abbiamo chiesto alla giunta chiarimenti sul quadro dei finanziamenti per il 2019 considerando che il bilancio sul piano trasporti di inizio legislatura prevedeva 533 milioni di euro annui.
Vengono confermati i tagli che la giunta ha effettuato nel 2017 a seguito della contrazione dei finanziamenti del governo Gentiloni. L’aumento di 5 milioni menzionato dall’assessore Balocco fa invece riferimento a crediti che ha la Regione ha nei confronti di GTT.
Inoltre, altri 10 milioni del bilancio 2019 riguardano premialità verso gli operatori in base ai servizi erogati nel 2018 e non potranno essere investiti su infrastrutture e nuovi servizi.
Bene infine che sia stata riaperta la linea sospesa Saluzzo-Savigliano, anche se rispetto alle 12 linee sospese, alcune ben più importanti, sia magra consolazione. I fondi della riapertura sono tuttavia stati reperiti grazie ai servizi non erogati sulla Cuneo Ventimiglia, rimasta chiusa nel 2018. Mors tua vita mea, in mancanza di maggiori risorse, così a rimetterci sono sempre i pendolari.
Federico Valetti, Consigliere Regionale M5S Piemonte

L’articolo CONFERMA SUI FONDI TPL IN DISCESA: LA GIUNTA CHIAMPARINO RIGIRA LA FRITTATA MA IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE RIMANE IN CRISI proviene da MoVimento 5 Stelle Piemonte.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *